Facebooktwitteryoutubeinstagramby feather

UNO SGUARDO ESCLUSIVO DIETRO LE QUINTE AI CONCERTI S&M²

Scritto da Zonametallica on . Postato in News

Kirk Hammett sta facendo strillare la chitarra. James Hetfield sta urlando nel microfono. E Robert Trujillo è alle prese con una poderosa linea di basso.
Ma non puoi sentire nulla di tutto ciò, dato che stanno usando delle cuffie, anzichè le più convenzionali casse, per mantenere la conversazione musicale tra di loro. Tutto quello che si sente è il tuonare di Lars Ulrich sopra al preciso lavoro acustico di un’ enorme orchestra sinfonica che circonda i 4 musicisti.
È un’ esperienza strana e per nulla appagante, come se si sentisse solo una parte di una conversazione importante.
Poi, dopo 40 minuti, finalmente si accendono le casse -in maniera piuttosto rumorosa- e possiamo finalmente sentire tutta la forza di questa più recente collaborazione tra i Metallica e la San Francisco Symphony Orchetra. Ed è fantastica da contemplare.
Naturalmente non ci sono molte pèersone in questo momento a godersi la scena. La band e l’orchestra stanno suonando davanti a file di seggiolini vuoti in queste prove private al Cow Palace di Daly City durante il Labor Day.
Ma sarà una storia molto diversa il 6 Settembre, quando i Metallica e l’orchestra suoneranno per un concerto tutto esaurito per la serata inaugurale del nuovo Chase Center di San Francisco. Lo show, che verrà ripetuto l’ 8 Settembre come evento esclusivo per il fan club, segna il 20esimo anniversario della prima collaborazione S&M del 1999 al Berkeley Community Theatre. Inoltre farà da prima per quella che sarà una ricca stagione di concerti in quell’arena.
Le aspettative attorno a questo concerto sono enormi, dato che gli show di Berkeley, catturati nell’album vincitore di Grammy S&M, sono diventati leggendari nel corso degli anni. Ciò nonostante i fans non devono aspettarsi che S&M² diventi una copia dei concerti originali.
“È un nuovo gruppo di persone. È un nuovo edificio. Robert Trujillo non c’era 20 anni fa,” ha detto Ulrich appena prima delle prove. “Mi piace che questa produzione abbia una certa forma di reverenza rispetto al passato. Ma allo stesso tempo è un’ opportunità per nuove scoperte.”
“E penso che sia lo spirito dei Metallica, continuare quest’avventura verso il futuro anzichè rimanere legati al passato.”
Pressato a pensare al passato, in particolar modo al primo S&M, Ulrich tira fuori immediatamente un nome. “Non puoi parlare del ’99 senza nominare lo scomparso Michael Kamen,” dice Ulrich del direttore, compositore e arrangiatore, morto nel 2003. “È stata la sua creatura.”
E di chi è la creatura S&M²? Ulrich non è sicuro su chi sia stato il primo ad avere l’idea, solo che ha avuto perfettamente senso quando l’ha sentita.
“Se guardi a tutte le idee che vengono buttate lì nel nostro mondo, credo sia stata fatta al 100% senza pensarci,” ha detto. “L’ intero concetto è venuto fuori del tutto senza sforzo.”
“Abbiamo realizzato immediatamente che era la cosa giusta da fare come più grande celebrazione per questa nuova arena, per San Francisco e la Bay area.”
E quando mancano solo quattro giorni al concerto, le prove procedono spedite al Cow Palace, che curiosamente era lo stadio casalingo dei Warriors (Golden state, squadra NBA, la loro nuova “casa” sarà prprio il Chase Center, n.d.t.), mentre gli impavidi Metallica e i musicisti dell’orchestra cercano di sciogliere gli ultimi nodi del materiale S&M durante queste prove.
Il livello di energia è incredibilmente alto, alimentato dalle torri gemelle dell’entusiasmo -Ulrich, che fatica persino a stare seduto mentre punisce la sua batteria, e il direttore Edwin Outwater (il direttore della S.F. Symphony Michael Tilson Thomas, che dirigerà una porzione dello show, si presenterà più tardi nel corso delle prove.)
Outwater è su di giri mentre parliamo durante una pausa, dicendo che ha sperato per lungo tempo che ci sarebbe stato un altro S&M e che si stava godendo il lavoro che c’è dietro al mescolare musica sinfonica e suoni rock.
“Non ci sono sfide stressanti,” ha detto. “Solo sfide divertenti.”
Una delle sfide per i musicisti, in questo momento, è quella di non calpestarsi l’un l’altro mentre affollano il palco. E non è facile.
Il produttore Greg Fidelman (che ha realizato l’ultimo album della band nel 2016) è sul palco con loro. Il famoso fotografo Anton Corbijn gironzola scattando foto. E c’è pure una troupe cinematografica, presumibilmente a filmare materiale per il prossimo documentario S&M², che arriverà nei cinema il 9 Ottobre
Nonostante tutto ciò, con le impostazioni e le proporzioni totalmente diverse rispetto a quanto sono abituati, i musicisti sembrano perfettamente a loro agio nel mezzo della Metallica mania. Vale senz’altro per il violinista Jeremy Constant, che era il Maestro del concerto negli spettacoli del’ 99.
“Il senso di avventura che hanno avuto con la loro musica è stato sbalorditivo,” ha detto. “Il fatto che sia diventato un tale successo è quasi toccante. Parlando di questa forma di collaborazione artistica, il numero di parti che devono combaciare è fenomenale.”
Una di queste parti è stata fare pratica fin dall’ High School, per essere in un modo o nell’altro parte di questo concerto.
“In realtà ho iniziato con questa musica. Suonavo in una garage band e facevamo cover dei Metallica,” dice Scott Pingel, che è il bassista principale dell’ orchestra per questo evento. “Mi sono unito all’orchestra nel 2004 ed ero estremamente deluso di non aver potuto partecipare all’ S&M originale.”
Poi c’è Ulrich, che ammette che una delle sfide più grandi sia quella di non sentirsi intimiditi dal collaborare con tutti quegli incredibili musicisti. E questo lo dichiara il co-fondatore della più grande metal band della Terra.
“Facciamo quello che facciamo ed alcuni ci dicono pure che siamo abbastanza bravi, pur rimanendo nella nostra nicchia. Ma penso che qualunque musicista abbia un incredibile rispetto e umiltà nei confronti di altri musicisti che eccellono nel loro campo.
“Prendo molto seriamente il fatto di essere, bene o male, l’ancora di questo intero progetto. Vuoi solo essere al top ed estremamente concentrato.”

Trackback dal tuo sito.


   

ZONAMETALLICA V4.0 FAN CLUB UFFICIALE ITALIANO DEI METALLICA #350 Copyright 2006 - 2014 Design by Mariosky Inc.

Powered by Warp Theme Framework
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.