Facebooktwitteryoutubeinstagramby feather

ROBERT SU LULU: ‘AMATELO O ODIATELO, È STATO CERTAMENTE QUALCOSA CHE CI SIAMO DIVERTITI A FARE’

Scritto da Zonametallica on . Postato in News

Il bassista dei Metallica Robert Trujillo ha ancora una volta difeso Lulu, il controverso album della band in collaborazione con Lou Reed, definendolo “qualcosa che ci ha divertiti e che tutti abbiamo abbracciato a livello di progetto.”
Lulu ha concentrato le attenzioni dei fan in tutto il mondo e ha riservato ai Metallica alcune delle recensioni più caustiche mai ricevute dalla band. Il progetto intrecciava i testi parlati e poetici dello scomparso frontman dei Velvet Underground con il tipico assalto musicale dei Metallica per un’esperienza abbastanza stridente che non suonava come niente che i Four Horsemen avessero tentato prima.
A più di 5 anni dalla sua uscita, Lulu ha venduto solo approssimativamente 35000 copie negli USA, secondo quanto afferma Nielsen SoundScan.
Durante un’ospitata al programma radiofonico Rock Talk With Mitch Lafon, Trujillo ha dichiarato riguardo Lulu: “una delle cose belle dell’ essere nei Metallica è l’ essere in grado di raccogliere progetti che sono delle vere e proprie sfide che sento e credo ci rendano una band migliore. E l’album con Lou Reed è indiscutibilmente un progetto che ci ha fatto fare un bel percorso dal punto di vista creativo. Amatelo oppure odiatelo, ma è sicuramente qualcosa che ci è piaciuto fare e che abbiamo abbracciato.”
“Lou è Lou,” ha continuato. “Lou è un artista senza barriere, da cima a fondo, ha un sacco di fuoco dentro. È stato come un viaggio interessante. A volte era spassoso, a volte era una persona difficile – ma in senso buono; non era difficile in senso negativo. Ho imparato tantissimo. Penso che noi come band abbiamo imparato ad essere più spontanei, e ci sono stati anche alcuni momenti magici. Sono successe cose che mi hanno fatto letteralmente uscire di testa, magari stai registrando e all’improvviso c’è un momento d’improvvisazione. Tipo quando Io e James stavamo facendo i tagli su una canzone, mi pare fosse Junior Dad, poi è scattato qualcosa e allora tutti al volo abbiamo premuto il tasto di registrazione. E tutto si è allineato in quel preciso istante, trasmetteva un’energia bellissima. È una canzone molto difficile da ascoltare, perchè finisce che fa piangere le persone. È una dichiarazione di emozioni.”
Trujillo ha aggiunto: “Lou ne ha passate tante mentre cresceva… quella canzone parla di suo padre. Ha sopportato tanto. E, ancora, era un uomo meraviglioso con una corazza d’acciaio quando si trattava di rock and roll, davvero potente. Quindi cerco sempre tipo di abbracciare quello che aveva da insegnare e di mettere il suo spirito vitale nella mia musica.”
Quando gli hanno chiesto se ci fosse un consiglio che Reed gli avesse dato e gli fosse arrivato dritto al cuore, Trujillo ha detto: “in realtà no. Una cosa che ha detto che ho adorato è stata ‘non esistono errori.’ E un’ altra cosa figa che aveva detto, quando hanno iniziato con le recensioni negative dell’ album è stata tipo ‘se le persone non hanno niente di carino da dire, beh allora non dovrebbero dire niente.’ E da quel momento, me lo ricordo, se la penso in una certa maniera riguardo la musica di qualcuno o la sua arte, cerco davvero di non dire nulla. Cerco di trovare il lato positivo in tutto quello che succede. Perchè devi ricordarti che arriva dal cuore, è una tua creatura. Devi fare attenzione, perchè l’arte è molto importante per molte persone, e tu desideri lo stesso rispetto che si meritano loro. Quindi vivo con quella regola.”
La collaborazione tra i Metallica e Reed è partita dalla loro performance insieme di Sweet Jane e Whitelight/White Heat di Reed al 25esimo anniverario della Rock And Roll Hall Of Fame al Madison Square Garden nell’ Ottobre del 2009.
Le canzoni di Lulu sono tutte state scritte da Reed con gli arrangiamenti da parte dei Metallica.
Solo 2 canzoni dell’ album durano meno di 5 minuti, ce ne sono due di oltre 11 minuti mentre la canzone finale, Junior Dad, si attesta sui 19.
Reed è morto l’ Ottobre del 2013 a 71 anni, dopo che 5 mesi prima aveva subito un trapianto di fegato che gli aveva salvato la vita.

Trackback dal tuo sito.


   

ZONAMETALLICA V4.0 FAN CLUB UFFICIALE ITALIANO DEI METALLICA #350 Copyright 2006 - 2014 Design by Mariosky Inc.

Powered by Warp Theme Framework
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.