Facebooktwitteryoutubeinstagramby feather

LARS: “SONO STORDITO E ‘SOPRAFFATTO’ DAI RESPONSI POSITIVI RICEVUTI DAL NUOVO DISCO

Scritto da Zonametallica on . Postato in News

Precedentemente questa settimana, Jeremy Baker della stazione radio CFOX di Vancouver in Canda ha condotto un’ intervista col batterista dei Metallica Lars Ulrich.
Alla domanda se fosse d’accordo sul fatto che il nuovo album dei Metallica, Hardwired…To Self-Destruct, contenesse elementi musicali di tutti i lavori precedenti della band, Lars ha detto: “negli ultimi sei mesi ho girato questo splendido pianeta in lungo e in largo facendo un sacco di interviste, show ed apparizioni, ho sentito un sacco di analogie e valutazioni riguardo quest’album. Fortunatamente, la maggior parte di esse sono state super positive e ricche di complimenti. Ho sentito di tutto – sai, ‘i Metallica son tornati a questo,’ o ‘tornati a quello’, oppure ‘stanno facendo di nuovo questo’ – e credo che la cosa migliore che io possa fare sia semplicemente annuire ed essere d’ accordo con tutto quello che mi dicono.”
Ha continuato: “quando ci sediamo per fare un nuovo album, il nostro obbiettivo primario è far uscire la miglior collezione possibile di canzoni in quel momento. E a volte quando abbiamo fatto dei dischi che erano dei gridi di battaglia, delle rappresentazioni o delle destinazioni precise ed era tutto più ovvio e concentrato verso quella direzione. Per questo disco, non c’era qualcosa che inseguissimo in assoluto. Volevamo semplicemente, come ho appena detto, trasformare le migliori canzoni nel miglior album possibile. Non penso ci sia un modo giusto o sbagliato per guardare a queste canzoni.”
Ulrich ha aggiunto: “un sacco di gente sembra sentire che questo certamente ha una correlazione coi precedenti lavori della band. e non starò a perder tempo a parlarne ulteriormente. Sono stordito e sopraffatto dall’ammontare di affetto e apprezzamenti che sono arrivati verso il nuovo album. Le persone hanno abbracciato questo disco in maniere che non credevo neanche possibili. Sono felice per questo. Tutto il resto è grasso che cola. Come ho detto, se la gente pensa assomigli a questo o a quello non mi importa, non ho intenzione di parlarne. Però sembra che sia il semplice connettersi con le persone in maniera molto speciale, lo apprezzo tantissimo. È un buon periodo per essere nei Metallica.”
Lars ha anche parlato delle ottime performance di vendita di H…TS-D, che ha raggiunto la posizione n° 1in 57 Paesi, la top 3 in 75 e la top 5 in 105 dalla sua uscita in Novembre.
“In questo periodo fare uscire dei dischi sembra una cagata e non hai idea di quello che accadrà… è il vecchio West là fuori, i rimasugli di quello che una volta era il music business…voglio dire, nessuno sa che cazzo succederà quando fai uscire un disco,” ha detto. “Quindi sono estremamente felice che alla gente, come ho detto prima, importi davvero di quest’album, e lo faccia su base globale. Questo disco ci ha connessi con persone di tanti Paesi diversi dove siamo stati nell’ultimo paio di mesi, dall’America Latina all’Asia – Cina, Messico, Singapore o quel che è- Questi pazzi posti meravigliosi dove siamo stati. Certamente in questo periodo fare uscire dei dischi è come ho detto prima… diciamo che non sai cosa succederà e non sai cosa aspettarti. 20 anni fa, 30 anni fa, tutto prendeva una direzione più prevedibile: ‘ecco il disco, succederà questo. E succedeva.’ Più o meno come coi libri. Al giorno d’ oggi, chi lo sa cosa c’è sopra, sotto o di fianco? Quindi il fatto di aver fatto uscire un disco di cui la gente si preoccupa e che sembra connettere le persone e vende e suona come qualcosa di rilevante o contemporaneo, qualunque cosa dicano, beh è una cosa meravigliosa.”

Trackback dal tuo sito.


   

ZONAMETALLICA V4.0 FAN CLUB UFFICIALE ITALIANO DEI METALLICA #350 Copyright 2006 - 2014 Design by Mariosky Inc.

Powered by Warp Theme Framework
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.