Facebooktwitteryoutubeinstagramby feather

IL PADRE DI CLIFF BURTON RIVELA QUAL È LA SUA CANZONE PREFERITA DEI METALLICA

Scritto da Zonametallica on . Postato in News

In un’intervista con Mark Agnesi, Ray Burton, padre dello scomparso bassista dei Metallica, Cliff, ha parlato della band e di quale sia la sua canzone preferita.
Ha detto:
MA: Sei un grande fan della musica. Quali erano i tuoi pensieri – voglio dire, erano ancora un po ‘come la nascita del thrash metal a quel tempo, era ancora tutto molto nuovo – la prima volta che l’hai sentito, quali erano i tuoi pensieri?
RB: “Bene, se vogliono suonarla, per me va bene. Non pensavo che potesse esserci un grande ritorno economico. In altre parole, non riuscivo proprio vedere quel tipo di musica così popolare, e ragazzo non ho mai sbagliato così tanto.
“Si è scoperto che era una miniera d’oro assoluta. Uno dei motivi per cui era una miniera d’oro è che i Metallica – e questo è stato fin dall’inizio – sono sempre stati divertenti.
“Vai a vederli e loro salgono sul palco e iniziano a suonare. C’era una vivacità lì. James era un portavoce e un leader naturale per la band.”
MA: hai detto che Cliff viveva a casa. Ti ricordi di averlo mai sentito suonare pezzi di quella che sarebbe diventata una canzone dei Metallica?
RB: “L’unico che ho riconosciuto è stato Orion: aveva un piccolo registratore e ne registrava una parte, poi girava il nastro e ne registrava un’ altra.”
“Da quel che ho capito erano quattro parti diverse di una canzone. Le ha messe assieme e ha chiamato me e Jan e ha detto: ‘ehi mamma e papà, venite qui e ditemi cosa ne pensate di questa canzone.'”
” E così siamo entrati, c’erano quattro parti di chitarra, lui aveva una chitarra acustica nella sua stanza e ci ha detto, ‘sentite questa roba che ho composto.’ Così ho ascoltato, e quando ha finito, ho detto ‘ehi Jan, potremmo ballare un valzer su questa canzone'”.
“E come si è scoperto, è diventata Orion, quella canzone su Master Of Puppets del 1986. A Cliff piaceva l’ idea di alzarsi e nel bene o nel male, fare del thrash.”
MA: Nel 2009, quando i Metallica furono introdotti nella Rock N ‘Roll Hall Of Fame, quanto eri orgoglioso?
RB: “Ero il padre di Cliff, e dal momento che non poteva riceverlo, non era lì per riceverlo, ero il destinatario designato. Quindi, se fosse stato un po’ più rilassante e senza tutta quella gente, probabilmente sarei arrivato fino al punto in cui avrei potuto sentire Cliff dire, ‘Oh andiamo papà, buttalo giù’.”
MA: Tutta la band parla con affetto di te. Ai tempi, la band era in rapporti stretti con la tua famiglia?
RB: “Sì, subito, soprattutto quando Cliff è stato ucciso. Jan, in particolare, è stata molto d’aiuto per questi altri tre giovani uomini nel superare la perdita di Cliff… è stata estremamente brava a gestire il dolore di quell’incidente.”
“Quindi, sono stati semplicemente meravigliosi per me, anche il vecchio Dave Mustaine, l’ho visto solo poche volte, ragazzo meraviglioso, Jan e io siamo andati d’accordo con lui semplicemente fantastici.”
“Quando Jason [Newsted] ha sostituito Cliff, siamo stati – Jan in particolare – lo abbiamo accolto a braccia aperte, e questo ha davvero fatto una grande differenza nel nostro rapporto con i Metallica.”
MA: Quindi conoscevi James e Lars, erano ragazzini quando la band ha iniziato…
RB: “Sono brave persone, lo sono da quando li conosco, sono sempre stati dei bravi ragazzi, non sono dei combina guai, sono ragazzini per me, saranno sempre ragazzini per me.”
“Ma sono bravi ragazzi e il fatto che abbiano visto in Cliff un musicista eccezionale e una persona che gli è piaciuta, a me sta bene e questo e mi aiuta a ad avere un rapporto con loro perché mi hanno trattato molto bene.”
MA: Quindi, hai una canzone preferita dei Metallica che si innalza rispetto alle altre?
RB: “Sì, Orion è la mia preferita. Quando va in valzer sui 3/4, c’è qualcosa lì dentro che mi piace, sai Cliff una volta…”
“Mi stavo scusando per non essere andato per una seconda serata dove avevano suonato al Kabuki Theater a San Francisco, Jan ci era andata e io no, e lui quando è tornato a casa, è rimasto a SF per un paio di notti credo, ed è tornato. Mi sono scusato per non esserci andato, lui mi ha messo una mano sulla spalla e mi ha detto, ‘va tutto bene papà, so che musica ti piace’. Sono andato fuori di testa.”

Trackback dal tuo sito.


   

ZONAMETALLICA V4.0 FAN CLUB UFFICIALE ITALIANO DEI METALLICA #350 Copyright 2006 - 2014 Design by Mariosky Inc.

Powered by Warp Theme Framework
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.